Cainero, Cecchini e Fabbro alla festa natalizia di Help Haiti

  • Posted on dicembre 28, 2016

16a6396

Una festa ben riuscita, un connubio di vincenti, di gente che mai si ferma e che crede che i grandi sogni siano progetti da realizzare passo dopo passo, pedalata dopo pedalata, fino a raggiungere un obiettivo concreto. La serata organizzata nella sala “Haiti”, presso l’azienda Chiarcosso, in via Oderzo a Udine, è stata un’occasione speciale: alla presenza di Enzo Cainero, Luca Cecchini, l’azzurrino di ciclismo Matteo Fabbro, i rappresentanti delle Amministrazioni di Pradamano e Cividale del Friuli, della Federciclismo Fvg, degli sponsor e della squadra dell’Asd Chiarcosso Help Haiti, il dottor Sante ha illustrato il “Progetto Kay”, dedicato all’aiuto verso le bambine haitiane.

Un progetto che ha in Elena Cecchini, pluricampionessa di ciclismo, una testimonial attenta e sensibile, ancorché eccezionale nel voler presenziare alla serata, assieme al fidanzato, il campione olimpico Elia Viviani, nonostante i molti impegni personali.

Da 25 anni, la Help Haiti e la Onlus Pane Condiviso, animata dall’impegno della signora Mary Ivana Agosto, sono a sostegno del lavoro quotidiano delle suore missionarie che con grande impegno si sono dedicate alla cura delle bambine haitiane: diverse ragazze, diventate donne adulte, sono ora infermiere, insegnanti, cuoche. Ora il “Progetto Kay” vuole fare un passo avanti e creare una struttura permanente nell’isola caraibica. Il progetto, denominato “Kay”, che in lingua creola significa “Casa”, grazie ai contributi raccolti attraverso gli eventi organizzati nell’àmbito delle Corse per Haiti, con le donazioni ricevute e con il fattivo contributo dei soci e dei volontari di Help Haiti, sta costruendo nell’isola caraibica, recentemente devastata da terremoti e inondazioni e, per lungo tempo falcidiata da malavita e difficoltà di ogni tipo, un casa che possa accogliere le bambine più sfortunate ed emarginate, dando loro un riparo sicuro, un punto di riferimento che possa essere una famiglia, un’opportunità di affrancarsi dalla povertà, studiando e creandosi una cultura ed una professionalità.

La Corsa per Haiti, entrata nel novero dei Grandi Eventi della Regione Friuli Venezia Giulia è per l’Asd Chiarcosso Help Haiti, charity partner della Rcs nelle iniziative collegate al Giro d’Italia, è dunque il fiore all’occhiello di una realtà che rappresenta un’àncora di salvezza per tante persone che ad Haiti ancora vivono di stenti, quando non rischiano di morire di fame.

“E’ per noi un grande impegno – ha detto Sante Chiarcosso -: siamo un grande gruppo, siamo animati da forte motivazione e abbiamo un grande progetto. La Corsa per Haiti 2017, che attraverserà le Valli del Natisone e avrà Cividale come punto di riferimento, ci consentirà di far conoscere a molte persone territori meravigliosi. Unire questo aspetto alla solidarietà verso un progetto come quello che portiamo avanti ad Haiti è molto importante e sono sicuro che raggiungeremo l’obiettivo che ci siamo prefissati”. Nel corso della serata, sono stati applauditi e premiati i principali collaboratori delle Corse per Haiti e dell’Asd Chiarcosso Help Haiti.

VIDEO E INTERVISTE DI FRANCESCO TONIZZO SUL MESSAGGERO VENETO –> https://goo.gl/Z3s4nH

IMMAGINI: http://www.helphaiti.it/gallery/

 

Elena Cecchini con Sante Chiarcosso

Elena Cecchini con Sante Chiarcosso

Elia Viviani con Sante Chiarcosso

Elia Viviani con Sante Chiarcosso

 


About the Author


admin


You must be logged in to post a comment.