Sfida in mountain bike ad Attimis, tutto pronto per la 13^ Marathon Bike

  • Posted on luglio 13, 2018

Partenza fissata per domenica alle 10. Dalle 16 di sabato 14 luglio, invece, al parco dei festeggiamenti di Attimis oltre alle iscrizioni sarà possibile ritirare il pacco gara e provare le E-Bike che saranno messe a disposizione per effettuare dei test

Manca pochissimo alla partenza della Help Haiti Marathon Bike di Attimis, in programma domenica 15 luglio. La gara di mountain bike, giunta alla sedicesima edizione, è inserita nel circuito MTB Challenge Fvg ed è parte integrante del Trofeo “Cussigh Marathon Bike” 2018 in seno all’Acsi Ciclismo Udine. 

E manca ancora meno all’inizio del ricco programma di eventi collaterali, che già da sabato 14 luglio animeranno il villaggio di partenza ed arrivo e quartier generale della Help Haiti Marathon Bike, al parco dei festeggiamenti di Attimis, dove, già a partire dalle 16 di sabato, sarà possibile effettuare un test con delle biciclette a pedalata assistita: un’occasione in più per avvicinarsi, con uno strumento innovativo, alla possibilità di godersi la natura. Sempre dalle 16 di sabato 14 luglio, al parco dei Festeggiamenti di Attimis sarà possibile ritirare il pacco gara, a disposizione degli atleti che domenica mattina saranno in corsa.

Il percorso copre 45 chilometri, con partenza ed arrivo ad Attimis: la partenza sarà data alle 10 di domenica 15 luglio. L’evento, organizzato dalla Asd Chiarcosso Help Haiti, è ormai diventato un appuntamento fisso per gli appassionati della disciplina che, a metà luglio, hanno l’opportunità di godersi una gara unica, immersa nella natura e nel fresco del territorio delle Valli del Torre, con quartier generale a Attimis. Collaborano all’organizzazione dell’evento, con un ruolo fondamentale, gli Amatori calcio di Racchiuso, i Grigioneri di Savorgnano al Torre e la Pro Loco di Attimis, oltre all’Amministrazione Comunale. 

La Help Haiti Marathon Bike è nata nel 2006: le prime quattro edizioni videro il quartier generale a Feletto Umberto, poi la sede di partenza ed arrivo fu spostata a Primulacco per due anni e a Zompitta di Reana per altre due stagioni, prima di arrivare ad Attimis, dove la corsa ha trovato una collocazione perfetta per soddisfare esigenze logistiche e bellezza del territorio nel quale addentrarsi con le due ruote.

 

 


About the Author


admin


You must be logged in to post a comment.