Maggio a tutto ciclismo con Help Haiti: Cicloturistica a Pradamano, Cronoscalata a Savogna e Granfondo a Cividale

  • Posted on aprile 29, 2017

25^ Corsa per Haiti

Tre eventi di eccezionale portata per gli amanti del ciclismo il prossimo mese: 16ma Cicloturistica per Haiti, il 14 maggio a Pradamano, Cronoscalata di Stermizza, il 20 maggio a Savogna e 25^ Granfondo Corsa per Haiti a Cividale del Friuli, il 21 maggio 2017

La Granfondo per Haiti 2017, la regina degli eventi sportivi organizzati dall’Asd Chiarcosso Help Haiti, a calendario per domenica 21 maggio, arriverà al culmine di una settimana arricchita da due eventi di sicuro interesse sotto gli aspetti turistico, sportivo ed agonistico: la “Cicloturistica per Haiti” di domenica 14 maggio, con partenza ed arrivo a Pradamano, e la Cronoscalata da Savogna a Montemaggiore, inizialmente programmata per lo scorso 25 aprile e posticipata, a causa delle avverse condizioni meteo che hanno insistito sul Friuli negli ultimi tempi, a sabato 20 maggio, proprio il giorno prima della 25ma Corsa per Haiti. Tre eventi di eccezionale portata, che assieme porteranno migliaia di ciclisti amatori e non a solcare le strade del Friuli e a inerpicarsi su salite tanto impegnative quanto paesaggisticamente meravigliose: tre manifestazioni sportive di enorme portata turistica, legate a doppio filo con lo spirito di beneficenza e con la sensibilità che da sempre l’Asd Chiarcosso manifesta nei confronti dell’isola di Haiti.

1- La 16ma Cicloturistica per Haiti, a calendario il 14 maggio, avrà la propria base logistica al parco della Rubia di Pradamano, alle porte di Udine: dopo 75 chilometri, toccando Manzano, Cividale del Friuli, Moimacco, Faedis, Attimis, il Gpm al Passo di Montecroce, Savorgnano, Povoletto e Remanzacco, i partecipanti torneranno a Pradamano per la sempre coloratissima e festosa cerimonia di premiazione.

2- Quanto alla  Cronoscalata di Stermizza di sabato 20 maggio (vedi volantino in basso), l’opportunità che si è venuta a creare è ghiotta per tutti i partecipanti alla gara in salita, che vale il 2° Gran Premio di Stermizza, valida anche come seconda prova del “Trofeo dello Scalatore” del circuito Acsi Ciclismo: tutti i grimpeur che s’iscriveranno per la salita Stermizza del 20 maggio si vedranno garantito uno speciale pass per partire, il giorno dopo, da Cividale del Friuli, nella 25ma Corsa per Haiti, dentro la griglia rossa, assieme ai primi tre classificati di categoria nel Campionato Italiano Acsi del 2017 e ai partecipanti dell’Alpe Adria Tour e dell’Unesco Cycling Tour 2017. La cronoscalata di Stermizza si disputerà su un percorso di 7,9 chilometri, dal centro di Savogna all’abitato di Montemaggiore, coprendo un dislivello di circa 700 metri.

3- La 25ma Corsa per Haiti, nelle Valli del Torre e del Natisone, ripercorrerà domenica 21 maggio, lo stesso àmbito territoriale sul quale si è sviluppata lo scorso anno, in coincidenza con il passaggio del Giro d’Italia 2016: partenza e arrivo sono fissati a Cividale, con le salite ai Gpm del Monte Matajur, del San Martino, di Drenchia, di Valle di Soffumbergo e di Porzus da scollinare dentro due diversi percorsi, che toccano i Comuni di Cividale del Friuli, Prepotto, San Leonardo, San Pietro al Natisone, Savogna, Stregna, Torreano, Drenchia, Faedis, Grimacco e Attimis. 
La Granfondo da 141 chilometri costringerà i partecipanti a un dislivello complessivo di 3.200 metri, mentre la Mediofondo da 84 km propone un dislivello di 1.800 metri. E giova ricordare che l’elevato spirito competitivo dei partecipanti alla 25ma Corsa per Haiti nelle Valli del Torre e del Natisone verrà stimolato anche dalla possibilità di accumulare punti utili ad incrementare la classifica di ognuno nell’ottica della Combinata, che selezionerà i migliori risultati della corsa del 21 maggio e della Marathon Bike, in programma ad Attimis il prossimo 16 luglio.

I quasi 800 già iscritti per la 25ma Corsa per Haiti generano estrema soddisfazione in seno all’Asd Chiarcosso Help Haiti, che si sta spendendo in tutte le sue componenti in un intenso e capillare lavoro organizzativo e promozionale in vista di un evento che rappresenta, da ormai cinque lustri, un irrinunciabile opportunità, garantita a tutti i partecipanti, di correre su un territorio splendido e variegato e particolarmente adatto alle due ruote come il Friuli, dalla pianura alle Alpi. Nel quartier generale, insediato al palasport Longobardo di via Perusini, a Cividale del Friuli, fin dal pomeriggio di sabato 21 maggio sarà aperto il frizzante Villaggio ospitalità, dove avranno vita gli stand di Haiti, dove ci sarà la possibilità di conoscere nel dettaglio le iniziative dell’Asd Chiarcosso, i chioschi gastronomici per gustarsi tutte le prelibatezze della cucina friulana e non solo, oltre alle attività legate alla manifattura etnica e ai mercatini, animati pure da divertenti gare di ballo e di indoor cycling, tanto per non perdere la confidenza con le due ruote anche stando lontano dalla strada.

Chi non si fosse ancora iscritto ha ancora poche ore per sfruttare la possibilità di prendersi il numero al corso di 35 euro: dal 30 aprile in avanti, la quota d’iscrizione salirà a 40 euro e non saranno più valide le promozioni “Pay for friend” e “Ri-giro”, quest’ultima riservata a chi abbia partecipato alla Corsa per Haiti Granfondo Giro d’Italia, lo scorso anno. Sarà invece ancora valida la promozione “Se 6 in Team”, grazie alla quale ogni squadra avrà a disposizione un’iscrizione gratuita ogni 8 atleti iscritti. Per ogni informazione, riguardo anche alle tessere giornaliere riservate agli amatori non tesserati, è sempre attivo il sito www.helphaiti.it.

Video a disposizione: https://www.youtube.com/watch?v=c-51qefpcuk e https://youtu.be/c-51qefpcuk

Corsa_per_Haiti_2017_fronte (1)

Corsa_per_Haiti_2017_retro

image5403

 

 

 

 

 


About the Author


admin


You must be logged in to post a comment.